Tu sei qui

Lavoro sociale e psicologia, Nutrizione, Trattamento fisico e respiratorio

Il sonno nella fibrosi cistica: luogo di strategie cognitivo-comportamentali

In questo articolo, CL Bathgate ha riportato le conseguenze della qualità del sonno sulla salute mentale e fisica, l'apprendimento, la crescita e la riparazione dei tessuti. Più del 50% dei pazienti con fibrosi cistica ha disturbi del sonno, soprattutto se il loro FEV1 è inferiore al 70% (Fauroux 2012, Perin 2012, Sawicki 2008). Eventi clinici come tosse, dispnea, ipossia, ipercapnia, ma anche lo stato psicologico come ansia, stress o depressione. Le conseguenze sono una diminuzione delle prestazioni quotidiane, modifiche nelle abitudini alimentari e cambiamenti di umore. Nel suo intervento, l'autrice ha presentato modi per rispondere a questi disturbi del sonno. Ha iniziato parlando brevemente dell'esplorazione del sonno e della correzione dei disturbi dell'ematosi (ossigenoterapia, assistenza ventilatoria). Poi ha sviluppato strategie cognitivo-comportamentali per combattere l'insonnia con la "Cognitive Behavioral Therapy for Insomnia o CBT-I" corrispondente alla Cognitive-Behavioural Therapy (CBT) che l'American College of Physicians mette in prima linea prima di qualsiasi farmaco (2016). Le basi di questa tecnica sono consistono nel modificare il comportamento adottando strategie semplici quali: non coricarsi se non si ha sonno; utilizzare il letto solo per dormire; mettere a riposo l'attività mentale; evitare i riposini; in caso di risveglio superiore a 30 minuti alzarsi e svolgere attività tranquille in un altro posto; ritornare a letto solo quando ricompare il bisogno di dormire.

Quindi, è importante mettere in discussione la qualità del sonno dei nostri pazienti e perché non aiutarli attraverso CBT-I a recuperare un sonno ristoratore".

Référence

CONGRES NACFC 2018 - Giovedì 18 ottobre 2018
Caroline Mac Pherson Symposium: Healthy habits: promoting physical and mental health through sleep, exercice and nutrition (care)
S07.1: Sleep in CF – Cognitive Behavioral Strategies for Change

Speakers: CJ Bathgate

Rédacteur

Cathy Llerena

Pneumo pédiatre

Pole HCE-CRCM
Grenoble
Liens d'intérêts : Communications (Novartis, AstraZeneca, Mylan), Rédaction d’articles ou documents (Vertex, AstraZeneca).